IT EN
Officina Romagnoli: analisi spessimetriche non distruttive

Controlli Spessimetrici

Con metodo ad ultrasuoni

L'analisi spessimetrica viene effettuata tramite controlli a ultrasuoni e serve per accertare gli spessori dei materiali, nell’ipotesi di processi corrosivi in atto su tubazioni, serbatoi, fasci tubieri ecc.
Per questo tipo di indagine l'officina Romagnoli impiega apparecchiature digitali certificatee. Particolare attenzione viene posta nelle ricerche corrosive.

Nei casi in cui i rilievi debbono essere condotti senza poter eseguire un'idonea pulizia superficiale delle lamiere, per liberarle da strati di vernice, i nostri operatori dispongono di strumenti che misurano l'effettivo spessore indipendentemente da strati aggiuntivi di materiale estraneo. Ai controlli segue il rilascio della documentazione tecnica in accordo alla normativa UNI EN 473:2008 ISO 9712.

I nostri operatori sono certificati come addetti alle prove non distruttive in conformità alla norma UNI EN 473:2008 ISO 9712
Controlli spessimetrici con metodo a ultrasuoni
Richiedici Maggiori Informazioni sulle analisi spessimetriche

Cosa possiamo fare

in Toscana e in tutta Italia

Definire lo spessore dei materiali
Ricercare eventuali riduzione degli spessori causati da fenomeni di corrosivi
Misurazione di alcune tipologie di rivestimento
Verificare la presenza di variazioni di sezione
Rilascio documentazione tecnica
(in accordo alla normativa UNI EN 473:2008 ISO 9712)
Hai bisogno di un'analisi spessimetrica? Contattaci!